STUDI E PROGETTI


Vai ai contenuti

Frazionamenti

Pratiche al Catasto Terreni



Cos' il frazionamento al Catasto Terreni?


La pratica del frazionamento catastale consiste nell'effettuare la divisione in mappa di un immobile, terreno o fabbricato che sia.
Il caso classico il terreno ricevuto in eredit insieme ad altre persone, per affittarlo o per dividerlo in particelle seguendo il piano decisionale del testamento. Un altro esempio classico la cessione di una parte del fabbricato o del terreno.
Il frazionamento deve avvenire prima della stipula della compravendita o della suddivisione ereditaria. Questa pratica coinvolge l'Agenzia delle Entrate (ex Catasto), il Comune ed infine il Notaio.
Il primo passo incaricare un tecnico per la chiara suddivisione in oggetto.
Il Comune coinvolto dal momento che i frazionamenti catastali non possono essere approvati dall'Agenzia del Territorio se il Comune non attesta che copia della documentazione stata depositata presso il Comune nel quale ricadono i beni da frazionare.
L'attestazione, gratuita e rilasciata in poco tempo, va allegata alla documentazione da inviare all'Agenzia delle Entrate .

Home Page | Lo Studio | Dove siamo | Orario di ricevimento | Contatti | Estremi di fatturazione | Progettazione architettonica | Pratiche edilizie | Direzione Lavori | Topografia | Pratiche al Catasto Terreni | Pratiche al Catasto Fabbricati | Visure e Volture catastali | Sicurezza e coordinamento cantieri edili | Perizie di stima | Successioni | Certificazione Energetica | Usi Civici | Mappa del sito


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu